Il mobile tra business app e produttività

Mercoledì, 13 Settembre 2017 09:12

 

BUSINESS APP: L'UFFICIO IN TASCA PER AUMENTARE LA PRODUTTIVITÀ

App per gestire la logistica, app per la gestione del tempo, per firmare documenti digitali, per prendere appunti, per coordinarsi col proprio team di lavoro, per essere aggiornati real-time sui propri turni e su quelli dei propri colleghi, per la comunicazione aziendale, per la gestione dei calendari, per fare una to-do-list…

Il mondo delle app, destinate al business e alla produttività sul lavoro, è sterminato e in continua crescita. Gli ambiti di utilizzo molteplici.

I motivi del successo di queste app, sono a nostro avviso 3:

1) La loro utilità intrinseca. Dal calendario alla mail sincronizzata, dal caricamento di documenti sul cloud al social aziendale: bisogna ammettere che le business app (e le app in generale) hanno cambiato il nostro modo di lavorare, di comunicare con i nostri colleghi, di interagire con loro e con gli strumenti aziendali. In un mondo del lavoro sempre più dinamico e complesso, alcune di esse risultano essere praticamente fondamentali.

Ore online mobile2) La pervasività del mobile. Come mostrato dal grafico 1, in Italia il 64% del tempo quotidiano passato online, avviene sui nostri dispositivi mobili. In ogni momento della giornata, con lo smartphone, ancor più che con il tablet, ci connettiamo ad internet attraverso browser, app, social ecc. Nel grafico 2 viene rappresentato quanto di quel 64% è “occupato” dalle app: ben l’87%. Appare ben chiaro quanto siano importanti le app al giorno d’oggi. Secondo una ricerca condotta da Flurry,Ore online mobile app società che si occupa di mobile analytics, la più grossa fetta del nostro tempo viene trascorso su Facebook, social e app di messaging, seguito da gaming & entertainment e da productivity & utilities a completare il podio.

3) I vantaggi evidenti. Dal punto di vista economico, il ritorno di investimento è molto breve: dai 6 ai 12 mesi al massimo. Anche a livello di produttività i risultati si vedono praticamente sin da subito.

Secondo una ricerca condotta da Forrester nel febbraio 2017, risulta che oltre l’80% degli intervistati ritiene che il mobile sia l’aspetto più autentico della digital transformation, e si affidano ad esso per accedere ad informazioni, migliorare l’efficienza dei processi, aumentare la produttività e ridurre i costi.

All’interno di questo contesto si collocano le app di Zucchetti di ultima generazione di cui abbiamo parlato in un articolo precedente: l’app per organizzare e visualizzare i turni (addio foglietti di carta volanti!), l’app per effettuare le timbrature (fondamentale se si lavora fuori sede), l’app per il timesheet (per la gestione delle ore lavorate) e l’app per la comunicazione azienda-dipendente (per avere tutto a portata di mano e… in tasca) sono le ultime arrivate della software house lodigiana.

 

APP TURNI
APP TIMBRATURE
APP TIMESHEET
APP PORTALE

 

PRODUTTIVITÀ MOBILE

Vi segnaliamo altre 5 business app a nostro avviso fondamentali (le usiamo anche noi!).

EVERNOTE

Gli elefanti, si sa, hanno la memoria lunga. Non a caso l’elefante è il logo di questa app, un block notes digitale su cui appuntare qualsiasi cosa (lista della spesa, appuntamenti, eventi…) e sincronizzarla con il nostro PC per poter avere i nostri appunti e i “post-it” sempre a portata di mano. Fondamentale.

iOs / Android

Mobilit businessTODOIST/WUNDERLIST

Todoist e Wunderlist sono 2 app molto simili, che ci permettono di organizzare una to-do-list (lista di cose da fare) in formato elenco, ordinarli per nome, preferiti o scadenza, si possono inserire task e sottoattività, commenti, assegnare tag ecc... Sono dotate entrambe di interfaccia pulita e personalizzabile: la nostra preferenza va su Wunderlist, forse l’app to-do-list più completa sul mercato (la usiamo anche in versione desktop).

Todoist iOs / Android

Wunderlist iOs / Android

ASANA/TRELLO

Due ottimi Project Management tool. Trello e Asana facilitano le attività di gruppo, entrambe danno la possibilità di creare attività e progetti e assegnarli ad un team, comunicare, condividere file con i membri del team e quindi eliminare il flusso di mail. A differenza di Asana, Trello offre uno stile visivo più semplice. Tuttavia, per i progetti più complessi, Asana risulta essere migliore in quanto offre una visione d’insieme immediata con un rapido accesso ai dettagli.

Asana iOs / Android

Trello iOs / Android

GOOGLE CALENDAR

Il must nell’organizzazione del nostro calendario. Google Calendar è gratuito e funziona perfettamente anche offline. L’app ci dà la possibilità di sincronizzare il nostro calendario con quello dei nostri colleghi o amici, condividere eventi, ricevere notifiche su modifiche e aggiornamenti, fissare appuntamenti, meeting e tanto altro.

iOs / Android

MobilitSLACK/MATTERMOST

Due ottimi “social aziendali” molto versatili, utili per snellire la comunicazione interna nonché per migliorare la collaborazione. Si possono creare canali di comunicazione (ad esempio in base al reparto o una bacheca aziendale digitale), gruppi privati (per esempio tra membri di un team che lavorano allo stesso progetto), inserire post, commentare, caricare documenti, inserire link, immagini, video, seguire lo storico delle discussioni… Insomma, email addio!

Slack iOs / Android

Mattermost iOs / Android

 

E voi che app utilizzate?

 

 

 

Contattaci

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta